La Setta dei Lettori Estinti (o come il Decameron si fa in realtà): ANNULLATO

AGGIORNAMENTO IN TEMPO REALE: consapevoli delle nuove imminenti restrizioni, previste dalla Regione Piemonte e che verranno diramate in serate, di comune accordo annulliamo l’evento previsto per questa sera. Nonostante il bassissimo rischio (saremmo state 12 persone diffuse in 180mq), ci sembra un atto responsabile e coerente adeguarci anticipatamente. Lascio il post per memoria che ciContinua a leggere “La Setta dei Lettori Estinti (o come il Decameron si fa in realtà): ANNULLATO”

Un anno tra i libri

Come è noto, sono una cialtrona smemorata senza speranza di redenzione. Quindi, quest’anno ho fatto una cosa semplice, per tenere il conto. Ho fotografato le copertine dei libri, mano a mano che li terminavo. Ero curiosa di capire quanto e come leggessi, effettivamente. Stamattina, riguardando l’album e divertendomi con le statistiche (quali forme? quanti italiani?Continua a leggere “Un anno tra i libri”

Appuntamenti d’Ottobre

Settembre è il mare. Ottobre è un libro. (Gloria Fuertes Garcia) Devota ai versi della poetessa spagnola, li metto in pratica con gli APPUNTAMENTI del mese 4-6 ottobre, Ostello della Ghiara (Reggio Emilia): “Di lavoro, leggo – La lettura nelle professioni del libro”. Workshop residenziale di NNE dedicato alla lettura professionale (iscrizioni chiuse, ma teneteContinua a leggere “Appuntamenti d’Ottobre”

“Volta la Carta – La buonanotte a modo mio” – terza stagione

Torna, con Settembre, anche l’appuntamento con le mie storie della buonanotte. Una mezz’ora per propiziare il sonno e l’inizio di una buona settimana, ogni domenica in video diretta, alle 21.30, sulla pagina facebook de La Lettrice Vis à Vis Questa sera, per cominciare bene la terza stagione della serie, un racconto inspiegabilmente introvabile in italiano.Continua a leggere ““Volta la Carta – La buonanotte a modo mio” – terza stagione”

Dei bisogni

Del bisogno di non dire Scrivere a macchina è l’equivalente, per un destrorso, del disegnare con la mano sinistra. Sulla carta compaiono parole e idee che provengono da un altro luogo della mia mente, sul quale non ho controllo. Il ritmico battere sui tasti ipnotizza. Il segno sulla carta confonde e si confonde. E rivela.Continua a leggere “Dei bisogni”

Letti, lavorati, chiacchierati: i “miei” libri per Festival delle Letterature Migranti (Palermo)

Eccoli. Scelti fra i numerosi presentati nel programma del Festival delle Letterature Migranti di Palermo. Letti e lavorati con il rodato sistema della Lettrice Vis à Vis, estraendo idee con cui confezionare un catalogo su misura da incrociare con i pensieri dei miei ospiti. Infine restituiti con i miei singolari bugiardini. La libreria della LettriceContinua a leggere “Letti, lavorati, chiacchierati: i “miei” libri per Festival delle Letterature Migranti (Palermo)”

#nonrecensioni: batterie scariche per le Ragazze Elettriche

(#nonrecensione realizzata con il prezioso contributo di Ian Deady) Dopo due colpi al cerchio, eccone uno alla botte. Non vorrei creare malintesi, tipo che di mestiere io recensisca, o che qualcuno mi chieda di farlo, o che mi paghino per farlo (di qui, i miei giudizi positivi). Io leggo tantissimo, un’enormità. Scrivo quando ne hoContinua a leggere “#nonrecensioni: batterie scariche per le Ragazze Elettriche”

#nonrecensioni: Eva e la madre di Eva

Silvia Ferreri, “La madre di Eva“, Neo Edizioni Non aspettatevi una recensione. Da me, lo sapete, potete avere solo impressioni di lettura, al massimo suggerimenti d’uso. Quindi prendete questa pagina come uno degli strumenti da mettere nella vostra cassetta degli attrezzi, se volete. Lo scomparto potrebbe essere quello “esplorazione di genere”, il femminile, il maschile,Continua a leggere “#nonrecensioni: Eva e la madre di Eva”

#nonrecensioni “4321” di Paul Auster

La lettura più appassionante da anni a questa parte. Di quelle che ti fanno dimenticare la caffettiera sul fuoco, i bambini a scuola, le scadenze di lavoro, il ticchettio dell’orologio la notte, la fame, il sonno, l’esistenza di vita fuori dalla pagina (se non quella condivisa con gli altri lettori, con i quali ti confrontiContinua a leggere “#nonrecensioni “4321” di Paul Auster”

Segnalazioni, #nonrecensioni e appuntamenti: “La guerra dei Murazzi”

Oggi vi segnalo un libro bello. Ma proprio bello. Cos’è un libro bello, per me? Ve lo dico, così fate la tara: è quello che mi fa sentire nostalgia per posti in cui non sono stata, responsabilità per azioni che non ho compiuto, tenerezza per persone che non conosco. E “La guerra dei Murazzi” diContinua a leggere “Segnalazioni, #nonrecensioni e appuntamenti: “La guerra dei Murazzi””

Diario #inviaggioversolaletteratura Sardegna 2017 – I parte

Chilometro dopo chilometro, ecco qui la I parte della settimana sarda della Lettrice Vis à Vis. Andata e ritorno, con molta calma e attenzione, verso il Festival Internazionale della Letteratura di Viaggio di Cagliari. Sul percorso: osservazioni, impressioni, pause e piccoli riferimenti letterari che mi hanno tenuto compagnia. L’abbraccio di un Festival eccezionale per accoglienzaContinua a leggere “Diario #inviaggioversolaletteratura Sardegna 2017 – I parte”

Non-recensione: i “Cuori sgozzati” sono i nostri

#cecinestpasunecritique Sono una donna fortunata. Perché, come dice Giorgio Olmoti che mi ha consigliato questo libro, “…c’è quello che c’è già e tutti lo trovano e c’è da andare e scoprire e un po’ ci vuole fortuna un po’ ci vuole tenacia”, e io faccio con tenacia un mestiere che mi fa trovare quello cheContinua a leggere “Non-recensione: i “Cuori sgozzati” sono i nostri”

La piazza è virtuale. Se piove, così: skype vis-à-vis

Se piove in piazza, La Lettrice porta la piazza all’asciutto. Oggi, e tutti i fine settimana in cui il tempo è inclemente, si legge nell’agorà virtuale. Basta mandarmi un messaggio sulla pagina facebook (Vis à Vis – Chiara Trevisan) o via mail (lalettricevisavis@gmail.com) per incontrarmi, tutto il giorno, su SKYPE e farsi trovare/leggere la paginaContinua a leggere “La piazza è virtuale. Se piove, così: skype vis-à-vis”

Te la do io, l’America

#cecineestpasunecritique Tempo di elezioni. Da questa parte dell’Oceano scrutiamo con maggiore interesse lo zio Sam. Cerchiamo di capire come, dopo due amministrazioni rette dal primo Presidente che ha (apparentemente) sfondato il muro della razza, a contendersi il trono siano Hillary e Donald, personaggi quanto più diversi possibile, tuttavia accomunati da una storia che fa delContinua a leggere “Te la do io, l’America”

10 lettori per NNEditore: il “Panorama” della Lettrice

Giovedì 28 aprile, la Libreria Il Ponte sulla Dora ha ospitato un altro dei suoi originali incontri dedicati agli editori indipendenti. In questa occasione, i dieci lettori convocati per raccontare attraverso il loro personale punto di vista altrettanti titoli, si sono cimentati sul catalogo di una giovane, ma assai ben connotata, Casa Editrice: NNEDITORE. AbbiamoContinua a leggere “10 lettori per NNEditore: il “Panorama” della Lettrice”

A.A.A. offresi Lettrice on demand

LETTRICE PROFESSIONISTA specializzata in LETTURE E CONVERSAZIONI, PERCORSI LETTERARI PERSONALIZZATI offresi per incontri una tantum o continuativi La Lettrice vis-à-vis è esperta nella scelta di testi e suggestioni per immersioni brevi o lunghe in paesaggi letterari di ogni genere. La sua specialità è trovare le pagine giuste per le persone giuste, e dare via a piacevoliContinua a leggere “A.A.A. offresi Lettrice on demand”

IN ASCOLTO (mi propongo)

E’ andata così: sono stata ospite di un’altra trasmissione radiofonica (Café Bleu su Radio RBE, a breve il post qui http://rbe.it/rbe-podcast/). Mi capita spesso e con grande soddisfazione condivisa. Questa volta abbiamo tentato un esperimento: proporre agli ascoltatori un breve estratto del mio catalogo di Lettrice (“titoli” significativi che ho dato a idee pregnanti) eContinua a leggere “IN ASCOLTO (mi propongo)”

Appuntamento con letteratura in movimento

Se Maometto non va alla montagna… Sabato 10 e domenica 11 ottobre 120 Librerie indipendenti, antiquarie e di reminders scendono in strada e allestiscono la più lunga libreria d’Italia: PORTICI DI CARTA. Con loro, 40 piccoli editori piemontesi e un programma di incontri, passeggiate letterarie e attività per ragazzi (programma)  La Lettrice vis-à-vis, pioniera eContinua a leggere “Appuntamento con letteratura in movimento”

Una Lettrice da collezione!

Per festeggiare un anno di facce vis-à-vis (GRAZIE!), da oggi la faccia la metto io, e non solo in foto. Vi regalo una piccola collezione di PAGINE VIS-à-VIS, incorniciate, commentate e pronte all’uso. Perché? Seguite i miei suggerimenti, potreste trovare la pagina di cui avete bisogno in questo momento, amare un libro che non avevateContinua a leggere “Una Lettrice da collezione!”

Manca solo la figurina!

Gennaio. Riassunto di un mese ad alta visibilità per la Lettrice vis-à-vis. Manca solo mi facciano la figu, ma non risulta ancora nessun album di stravaganze atto a contenermi. CARTA STAMPATA: fatto! (La Stampa e Panorama). Grazie agli articoli di Diego Molino e Gianni Pintus, a molte persone è saltata la pulce nell’orecchio (due piccioniContinua a leggere “Manca solo la figurina!”

Lessi, vidi, scrissi: 24h con Cristiana Alicata

Qualche ora più di 24, in realtà, perché tutto inizia con Francesca Chiappa, editrice di Hacca, che mi mette in mano “Ho dormito con te tutta la notte”, l’ultimo giorno del Salone del Libro. “Devi” è l’imperativo con cui me lo affida. E io mi fido, di lei sempre. Lo divoro in meno di dodiciContinua a leggere “Lessi, vidi, scrissi: 24h con Cristiana Alicata”

REGALA e REGALATI la Lettrice vis-à-vis

UNICA – ESCLUSIVA – PERSONALE REGALA e REGALATI una SERATA con LA LETTRICE VIS-à-VIS La puoi impacchettare come il più originale REGALO DI NATALE oppure offrire ai tuoi ospiti per accompagnare una CENA indimenticabile La Lettrice vis-à-vis viene a casa tua o nel luogo che preferisci, ti ascolta, chiacchiera e seguendo i tuoi gusti eContinua a leggere “REGALA e REGALATI la Lettrice vis-à-vis”

Compiti delle vacanze: libri bradi (I parte)

La Lettrice in vacanza è disordinata e anarchica. Non si porta i compiti, anche se li ama. Va all’avventura con lo zaino vuoto e legge quello che trova. L’unico libro pre-selezionato è quello che l’accompagna nel trasferimento. Quest’anno la biblioteca casalinga pugliese ha fornito la seguente abbuffata: Clara Usón – LA FIGLIA (Trad. Silvia Sichel – Sellerio) AttraversoContinua a leggere “Compiti delle vacanze: libri bradi (I parte)”