La Lettrice vis-à-vis al Salone del Libro del Libro di Torino 2014

ma anche   LA LETTRICE VIS-À-VIS INVADE IL SALONE DEL LIBRO IN e OFF Circuiti urbani e presentazioni in libreria, pranzetti, maratone letterarie e interviste poetiche. La Lettrice, questa volta, si moltiplica e diffonde avete solo l’imbarazzo della scelta. – come dicono i più saggi: hai voluto la bicicletta? Pedala! – ecco il programma GIOVEDÌContinua a leggere “La Lettrice vis-à-vis al Salone del Libro del Libro di Torino 2014”

ARTISTA, e per vivere che lavoro fai?

Il CONTADINO, al mattino, guardando fuori dalla finestra per capire se il tempo mi consentirà di uscire a lavorare La PSICOLOGA, mentre eseguo un’accurata autovalutazione: sono in grado di affrontare la strada oggi? Mi sento abbastanza forte da resistere all’attesa, da sorridere qualunque cosa accada, da accogliere l’indifferenza come l’attenzione, la fatica come la gratificazione,Continua a leggere “ARTISTA, e per vivere che lavoro fai?”

Gli amici della Lettrice vis-à-vis

Quello della Lettrice vis-à-vis si sta, piano piano, trasformando in un vero salottino nel quale accogliere gli amici. Per entrare: suonare il campanello. La cosa che più incanta la padrona di casa, affacciata alla finestra, è che non sa mai chi verrà a farle visita: amici vecchi, vecchissimi, recenti, sconosciuti. Per esempio, può capitare cheContinua a leggere “Gli amici della Lettrice vis-à-vis”

le facce del giorno 1/4/2014

Eccoli qui. Vis-à-vis. Ci hanno messo la faccia, loro e i libri. Sono le facce del giorno. Quelle che hanno accettato di farsi fotografare, si intende, perché alcuni preferiscono essere e restare solo miei. Privilegi del mio lavoro. La collezione completa di facce vis-à-vis la trovate nella pagina in progress qui